Sandra Landi

Ida Baccini, cento anni dopo

Ida Baccini è una figura interessante e variegata dal punto di vista umano e culturale. Italia complessa quella giolittiana che sta avviandosi a diventare nazione moderna, con sguardo all’Europa, sta per aprirsi a un cambiamento di diritti e di doveri, l’iter della donne dalla casa sta avviandosi verso le professioni…. Continua »

Mensa e Accoglienza

Itinerario lessicale: Invitare a mensa, ammettere a mensa Preparare imbandire Sontuosa e frugale Desco, imbandigione, convito, convivio (Dante) Pranzo, desinare, cena Mensa sacra o mistica, altare, eucaristia: accostarsi alla sacra mensa Mensa vescovile: beneficio Mensa scolastica, mensa aziendale Anfitrione, capotavola, commensale, invitato A tavola non si invecchia Metiri: misurare Cameriere,… Continua »

Etica pubblica…

Etica pubblica costituzionale: presenta una complessa articolazione. Etica della cittadinanza, del lavoro, della solidarietà, delle varie professioni. Etica della cittadinanza, presuppone: coscienza dei diritti e dei doveri partecipazione alla vita pubblica ethos di convivenza (razzismo). Etica del lavoro: impegno produttivo, responsabilità, solidarietà. Etica delle professioni: diritti e doveri in divenire,… Continua »

Obbligo formativo

Viviamo in un’epoca dove necessita una continua ridefinizione dei saperi. Il mercato del lavoro in evoluzione richiede competenze flessibili e professionalità mobili. La scuola quindi dovrebbe formare soggetti capaci di scelte, di comprendere il presente e progettare il futuro con responsabilità. Scuola non solo professionalizzante, pensata sul mercato del lavoro,… Continua »

Per un sistema formativo integrato

Cosa si intende per comunità? insieme di persone unite tra loro da rapporti sociali, linguistici e morali, vincoli organizzativi, interessi e consuetudini comuni; società degli uomini, consorzio umano, società, gruppo, pluralità. Gruppo unito da comunanza di beni e di interessi. Dal latino communitas derivato di communis. Preferisco sempre far derivare il… Continua »

Il piacere della lettura

Chi legge deve sentirsi a proprio agio, deve provare affezione. Niente imperativo (Pennac: il verbo amare e il verbo leggere non si coniugano all’imperativo), niente noiose pratiche fini a se stesse abitudine di troppi insegnanti. Necessità di creare l’abitudine alla lettura: fare percepire il libro come luogo dell’anima, tempio del… Continua »

Il viaggio della scuola oltre l’autonomia

Viaggio attraversamento dello spazio in un tempo, tragitto, percorso anche mentale (viaggio nell’inconscio) – (viaggi di Ercole, Ulisse e Dante a te convien tener altro viaggio), dal provenzale viatge e dal latino viaticum (via-tecum le cose che porti lungo la via, che ti accudiscono e che ti sostengono: l’eucarestia somministrata… Continua »

Italia, paese della musica…

L’Italia è considerata nel mondo il paese della musica, anzi alcune parole italiane vengono universalmente usate senza essere tradotte. Attualmente la musica è pervasiva nella vita quotidiana di ognuno, basti ricordare la costante colonna sonora dei telefoni cellulari che accompagna le nostre giornate in qualsiasi luogo. C’è tanta gente che… Continua »

Homo Sapiens, Homo Videns, Homo Zappiens

I digital natives, come qualcuno chiama i ragazzi delle nuove generazioni, sono molto diversi dalla generazione dei loro genitori e dei loro insegnanti,di quegli adulti significativi che dovrebbero accompagnare e plasmare la loro crescita. I trenta-quaranta anni che li separano sono un’epoca storica immensamente più grande rispetto a quella che… Continua »

Il futuro non è più quello di una volta

Nella nostra epoca ad accelerazione forsennata il futuro è già presente. Dalla generazione dell’homo sapiens, siamo passati a quella dell’homo videns e adesso siamo all’homo zappiens. Intendo per Homo videns la generazione anni ’80 caratterizzata dai primi cartoni giapponesi, Remy e Ape Maya, i sofficini e il mulino bianco, Mazzinga Z, Ambra e… Continua »